Ristorante Lalessandra

Il settimo cielo per chi ama il pesce
Innanzitutto, la posizione: Vicino alla trafficata Via Palade, di fronte a una caserma militare si trova la piccola casa poco appariscente quale ospita il ristorante Lalessandra… non esattamente nella zona migliore di Merano.
Questa prima impressione rende un po’ scettica e continua anche quando si entra nel ristorante: Molta decorazione, diversi stili di arredamento. Poi, il penetrante sguardo indagatore quale Nilo, il “patron” della casa dedica ad ogni nuovo arrivato che non appartiene alla sua clientela abituale.

Al volo vengo comandato ad un tavolo e mentre ancora cerco di interpretare l’atmosfera di questo ristorante del tutto non tipico di Merano, con canzoni del sud e suoni di mandolino nel sottofondo, Nilo appare come dal nulla e versa del vino.
Lo fa senza chiedere e sono abbastanza sicuro che egli così facendo sappia interpretare immediatamente il tipo di ospite al suo tavolo. Così, durante un primo colloquio si riconosce infine di avere un vero “Oste” davanti a se. Paterno, ma sensibile e attento, spiega la sua filosofia (e del suo locale) e l’origine delle specialità di pesce offerte da lui.
Sono poco prima delle 12, il ristorante è ancora vuoto, così ho il tempo di portare a conoscenza che Nilo (75 anni) conduce dal 1995 il Ristorante Lalessandra qui a Merano. Ha trascorso i suoi primi anni lavorativi come musicista sulle navi da crociera in tutto il mondo, poi ha lavorato per molti anni come ristoratore a Latina (vicino a Roma).
Voglio ordinare e imparo che il Menu, quale Nilo porta al tavolo ha solo una funzione pro forma: Visto che é lui stesso ogni mattina presto viaggia a Bolzano per acquistare il miglior pesce fresco al mercato capisco che é molto meglio farsi consigliare cosa ordinare. Faccio così e su mia richiesta posso fare un salto in cucina, dove conosco Gianni, il cuoco che dal 1995 sta dietro i fornelli del Lalessandra.

I pasti, quali vengono serviti da Gajo, un amichevole Maître, sono uno schianto! E ‘stata una saggia decisione di seguire le raccomandazioni del capo: Pasta fresca fatta in casa con vongole e aragosta, prima diversi antipasti di pesce. Tutto abbinato magistralmente e condito alla perfezione.
Lo stesso vale per il dolce, preparato dalla “Padrona” Eleonora: Un dolce sogno, prova di elevata conoscenza del mestiere.
Sono entrato come estraneo, lascio il locale come amico, felice di aver fatto la conoscenza di Nilo,un oste originale della vecchia scuola e i suoi pasti fantastici!

Mappa

maggio merano
Cose da fare
cose da vedere a merano
Cose da vedere
destinazioni merano
Nei dintorni di Merano
famiglia merano
Cose da fare
Altri Eat & Drink
ristoranti a merano
Eat & Drink
Maso Unterweiher
Eat & Drink
Osteria contadina Rauthof
Eat & Drink
Alloggi consigliati