La Wandelhalle di Merano

La Wandelhalle di Merano

In estate ombrosa e fresca grazie al fiume Passirio che lì passa davanti, soleggiata in inverno con temperature mite grazie al sole basso.
La Wandelhalle di Merano venne costruita sotto le protesta dei cittadini
Difficile da credere che la costruzione della Wandelhalle nel 1850 riscontrò grande resistenza tra la popolazione, quale però usava questo luogo in riva al Passirio per il lavaggio del bucato. La lungimiranza dell’allora sindaco Valentin Haller ha comunque permesso la realizzazione della Wandelhalle di Merano in questo periodo di fioritura della città con la sua forte crescita del turismo.

wandelhalle_ spark

DCIM/100MEDIA/DJI_0081.JPG

Da allora in poi la Wandelhalle venne usata come luogo d’incontro per concerti, eventi sportivi e per gli amanti delle belle arti. Nei decenni successivi vennero installati i busti  e targhe commemorative per onorare cittadini meritati mentre sulle pareti sono stati immortalati i meravigliosi paesaggi dell’ Alti Adige dagli artisti Franz Lenhart, Rudolf Complojer e Peter Demetz.

Info
In testa alla Wandelhalle di Merano trovi un piccolo bar con tanti tavoli all ‘esterno, ogni ultimo sabato del mese qui si tiene il mercato delle pulci, sempre in mattino.

Orari
Sempre accesssibile